giovedì 16 luglio 2020

Villa Ghigi

Glauco Silvestri
Era dai tempi della scuola che non andavo al parco di Villa Ghigi. La villa è in uno stato pietoso, bisogna ammetterlo, ma il parco è meraviglioso. 


Si parte da Porta San Mamolo. Si risale la via fino a una baracchina dei gelati, lì si devia verso una strada chiusa che conduce ad alcuni condomini, si oltrepassa un cancello che indica l'inizio del parco, si superano un paio di tornanti asfaltati che conducono agl'ultimi palazzi che - fortunati loro - sorgono nel bel mezzo della natura - e poi ecco che ci si trova nel verde. 



Da lì si sale ancora. La strada non è più asfaltata, ha un manto di ghiaia, ed è circondata dal verde. Si superano alcune costruzioni note come 'Il Becco', dove un tempo si poteva toccare con mano la vita contadina, visitare L'orto del Becco, gli animali tipici dell'aia, eccetera eccetera. Si sale ancora e all'improvviso, il sentiero principale esplode in una serie pressoché illimitata di altri percorsi nel verde. 



Si può salire diretti a Villa Ghigi. Si può andare ad ammirare alcuni punti panoramici spettacolari, sia su San Luca, sia su Bologna.



Si può andare ad ammirare il meraviglioso Cedro dell'Himalaya, piantato nell'ottocento e oggi alto più di trenta metri.



Si può girare tra le fronde dello splendido frutteto. Godersi un po' aria fresca nei prati circostanti. Si può persino prendere il percorso CAI 904 e raggiungere l'Eremo di Ronzano, e la splendida Villa Aldini (n.d.r. Un giorno ci dedicheremo anche a questo percorso... Ma in questa occasione, eravamo lì per rilassarci e riposare (n.d.r. E comunque abbiamo fatto 13 km a piedi nel parco...).



Si può anche sorseggiare qualcosa nel piccolo bar della Casa del Custode!

Le foto sono state realizzate, sia col mio iPhone, sia con la FZ300, che ammetto di aver portato solamente per fotografare la cometa NEOWISE... Ma è destino che non ci riesca, è già la seconda volta che mi sfugge per motivi vari... 

Posto splendido... Mi domando perché ho aspettato tanto per tornarci!



Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')