lunedì 20 settembre 2021

Lago di Garda: Monte Baldo

Glauco Silvestri
Ed eccoci all'ultimo appuntamento dedicato alle vacanze estive. Il Monte Baldo non poteva essere che la chiusura ideale di questo viaggio, visto che durante tutta la nostra permanenza al lago è stata una presenza imponente che ci fissava dall'alto dei suoi 1850 metri (n.d.r. Alla stazione della Funivia).








Un monte glabro per volontà dell'uomo, che ha cancellato i suoi boschi per far spazio ai pascoli e all'allevamento di bestiame. Un bel... danno ecologico, a mio parere, specie guardando oggi come 'gira' il clima, con le sue temperature estreme, i temporali violenti, intervallati da periodi di secco davvero troppo lunghi. 






A ogni modo, la vista da questa cima glabra è sempre incantevole, e da qui partirebbero tanti sentieri che avremmo voluto percorrere... Sarà per un'altra volta.






Nel frattempo ci siamo goduti "il fresco" dei suoi 20 gradi, contro i 35 a livello del lago, e i ragazzi col parapendio che decollavano dai prati immacolati che si affacciano sul lago.



Foto che, ovviamente, ho scattato con la mia piccola TZ90.


Volete prenotare un soggiorno in questo splendido luogo? Cliccate qui per avere uno sconto del 10%.


Scopri i miei ebook cliccando QUI


domenica 19 settembre 2021

L'immensità della notte

Glauco Silvestri
La sensazione di dejà vù è forte in L'immensità della Notte. Non c'è neppure bisogno di citare Incontri Ravvicinati del terzo Tipo, eppure la vicenda è differente, e viene raccontata in modo originale.

Siamo in Nuovo Messico, in una piccola cittadina dove sta per iniziare una importante partita di basket. Tutti gli abitanti sono radunati nel piccolo palazzo dello sport, tutti granne la giovane Fay - centralinista - e il dj radiofonico Everett.
I due ragazzi scoprono per caso uno strano suono che viene riprodotto dalle radio, in quella notte sportiva, ma quasi nessuno sembra accorgersene. La curiosità spinge Fay ed Everett a investigare sullo strano fenomeno e... Ecco comparire le prime testimonianze. Prima un ex soldato, poi una donna a cui è stato sottratto il figlio cinquanta anni prima, poi i primi avvistamenti nel cielo, e...

Affascinante la regia e gli effetti speciali, ma la vicenda sembra non osare mai, e i personaggi finiscono per non catturare le emozioni dello spettatore, e per quanto il film si guardi volentieri, al termine della visione non rimane molto da ricordare.
E' carino... Quasi fantascienza classica, delicata, ma non memorabile.


Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



sabato 18 settembre 2021

Luna Crescente

Glauco Silvestri
Che noia! I primi due romanzi mi avevano appassionato... E quando sono finito tra le pagine di Luna Crescente, mi son sentito impantanato in una trama di complotti che Dynasty e Dallas messi assieme non sarebbero bastati per dipanarne la matassa. 

E il finale mozzafiato sperato, è in realtà, un finale aperto che 'costringe' a leggere il libro successivo... O a sperare/temere che ci sia un libro successivo. Neppure si chiudono tutti i vari fili della vicenda. 

Peccato che non possa fare spoiler per rivelare i miei dubbi, ma Marina che fine fa? Riesce a tornare sulla Luna e a riunirsi ad Ariel? Questo è il dilemma che mi tormenta di più... Ero affezionato a Marina, e Ariel è forse il personaggio più controverso che abbia mai letto! Ma nel complesso... Qui ci si complica la vita complottando nei complotti dei complottisti. Tutti contro tutti, e gli scopi di ognuno paiono essere in contrapposizione con le loro stesse azioni. I personaggi stessi, quelli che ho amato, son divenuti contorti e difficili. 

Romanzo davvero faticoso e poco appassionante. Sono deluso!


Scopri i miei ebook cliccando QUI


venerdì 17 settembre 2021

Lago di Tenno e Borgo Canale

Glauco Silvestri
Abbandoniamo per un attimo il Lago di Garda. Da Riva del Garda risaliamo la montagna, superiamo le Cascate del Varone, e continuiamo a salire fino a Tenno.





Da lì proseguiamo ancora per qualche chilometro. Ecco il lago, color turchese, riserva naturale che non ci aspettavamo venisse fruita anche per il turismo di massa. Le spiagge affollate di bagnanti, le acque candide intorbidite da chi nuota, chi va con il gommone, e il rispetto per un angolo di natura incontaminato che fine ha fatto?





Avevamo letto che avrebbero inserito delle restrizioni per la frequentazione del lago, così da non disturbare le specie autoctone... E invece... E' stata una mezza delusione. E io che volevo farmi un voletto col drone, ho riposto tutto nello zaino e ho scattato solo un paio di foto. Poi, dopo pranzo, abbiamo preso il sentiero verso borgo canale. Un borgo medievale, affiancato da un canale che scorre nel bosco, oggi scarsamente popolato, se non fosse per i B&B presenti, e che rischia di morire per abbandono, come tanti altri splendidi borghi italiani.








Qui ci siamo persi per i suoi vicoletti, abbiamo fatto due chiacchiere con la figlia, ormai anzianotta, di un artista che visse in questo borgo.







Solo verso sera abbiamo dovuto abbandonare il borgo a malincuore, senza neppure averlo esplorato in ogni suo anfratto. Ma toccava rientrare, affrontare il traffico di Riva del Garda, e sperare di essere a Malcesine a un orario decente per la cena.





Tutte le foto sono state realizzate con la piccola TZ90.


Volete prenotare un soggiorno in questo splendido luogo? Cliccate qui per avere uno sconto del 10%.


Scopri i miei ebook cliccando QUI


giovedì 16 settembre 2021

Lago di Garda: Gardone

Glauco Silvestri
Non si può visitare Salò senza passare anche per Gardone. Il suo Grand Hotel spicca dal lago e lo si nota anche da grande distanza. Poi ci sono i vicoletti, e volendo, la riviera, un centro sportivo con tanto di ombrelloni e spiaggia... 






L'immancabile lungo lago è solo un dettaglio, perché volendo andare nell'entroterra, subito ci si ricorda del Vittoriale e dello splendido orto botanico. Ma in questa occasione non li abbiamo visitati.






Come sempre, le foto sono state scattate con la piccola TZ90.


Volete prenotare un soggiorno in questo splendido luogo? Cliccate qui per avere uno sconto del 10%.


Scopri i miei ebook cliccando QUI


Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts



Cerca sul Blog



')