lunedì 19 luglio 2021

Anello della Corte D'Aibo

Glauco Silvestri
Torniamo a Monteveglio. Il parco regionale dell'Abazia, che già abbiamo visitato in diverse occasioni, offre tanti percorsi interessanti, e oggi ve ne voglio presentare uno nuovo. Si tratta di un circuito ad anello, che parte dall'agriturismo Corte d'Aibo, arriva sulla cima del Monte Morello, e poi ridiscende verso l'agriturismo.






I primi passi sono quelli più entusiasmanti, perché subito si raggiunge un bel laghetto.



Poi si prosegue costeggiando le coltivazioni dell'agriturismo, e mano a mano che si entra nella boscaglia, si incontrano alberi da frutto selvatici, ciliegi e rusticani.






E poi la luce si abbassa, il bosco si infittisce, e la salita diventa più ripida. Fino a giungere a una splendida radura... Ma dura poco, perché il bosco riprende subito dopo averla costeggiata.



Il sentiero porta sul confine di alcune proprietà agricole, poi su via Sant'Antonio, che ci conduce sul crinale del Monte Morello. Da lì si può ammirare l'abbazia di Monteveglio, ma dal lato opposto rispetto a quello a cui sono abituato.






Poi si scende. Il bosco si infittisce, il sentiero diventa ripido, gli alberi si attorcigliano tra loro e creano ostacoli naturali, ma alla fine ecco una vista strepitosa sui calanchi!



Ormai mancano poco più di ottocento metri, ma il bosco si richiude e ci conduce, fino all'ultimo, lungo un sentiero stretto e affascinante.


In questa occasione ho realizzato il video con una GoPro. Il Fimi Palm ha subito qualche maltrattamento di troppo, e così ho pensato di abbandonare le gimbal portatili, e di usare una cam più robusta. Devo ancora mettere a punto i migliori setup per le mie esigenze, spero comunque che vi piaccia nonostante le piccole imperfezioni nella stabilità delle immagini.
Le foto, invece, e come sempre, sono state realizzate con la piccola TZ90.




Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')