lunedì 17 maggio 2021

Borgo dei Gessaroli

Glauco Silvestri
Con il bel tempo, e con le briglie un pochino più libere, c'è finalmente occasione per fare qualche escursione, per volare col drone, per scattare foto.
In questa occasione siamo andati a visitare un piccolo borgo ormai fagocitato dalla città di Bologna.






Il Borgo dei Gessaroli (n.d.r. Borgo Lazzari) è raggiungibile sia a piedi, partendo dal giardino di Villa Mazzacurati, sia in auto, seguendo via Angelo Custode.
Lì vicino è presente anche uno splendido B&B realizzato in un palazzo signorile che sorprende quando lo si scopre, visto che è ben visibile solo dall'altro versante della dolina a cui si affaccia.










Il Borgo è in parte abitato, ristrutturato, e ben curato. Ma c'è anche una parte lasciata in stato di quasi abbandono, se non per l'utilizzo delle strutture come magazzini e cantine. Le strutture hanno origine nel 1600, quando le cave di gesso erano una fonte di guadagno importante per la gente del luogo... Cave che furono chiuse definitivamente solo nel 1970, e che oggi sono praticamente invisibili, se non per la loro forma concava, perché la natura le ha trasformate in dolci colline erbose.




Percorrere a piedi i vicoli del borghetto è affascinante. Si notano dettagli, decorazioni, l'uso creativo del gesso, e anche il connubio con la natura, i fiori, e il verde che lo circonda.







E come avevo annunciato in precedenza, ho fatto anche un bel volo col drone, nonostante il vento forte che disturbava la giornata. Se il vecchio borgo appare in ombra e ben nascosto dal verde, il resto delle strutture appaiono in tutto il loro splendore.
Buona Visione.







Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')