giovedì 16 gennaio 2020

Castello di Serravalle, le foto!

Glauco Silvestri
Qualche giorno fa vi ho proposto un video realizzato con il mio Mavic Mini nella località di Castello di Serravalle. In quel momento non avevo ancora sistemato le foto scattate durante l'escursione, e di conseguenza, eccomi ora a toccare nuovamente l'argomento, ma con gli occhi del fotografo.


Castello di Serravalle è un piccolo borgo medievale, nel territorio della Valsamoggia, ancora in ottimo stato, benché ormai molto moderno. Le sue mura sono intatte e circoscrivono l'intero borghetto, il quale è praticamente costituito da una singola strada che lo percorre ad anello, ai cui poli opposti sono l'ingresso medievale, e una piccola piazzetta che getta lo sguardo verso le valli circostanti.



Le costruzioni sono tutte in ottimo stato. Si va dal torrione che affianca l'ingresso del paese, alla piccola chiesa che appare più in alto rispetto alle altre case, e che si raggiunge attraverso una scalinata.


C'è poi la casa del capitano, affiancata da una torre con orologio.


E poi le piccole abitazioni, i palazzi delle famiglie importanti, gli orti, e i pozzi da cui attingere l'acqua.


Si fa in fretta a girare attorno a questo borghetto sorto sulle fondamenta di un insediamento romano, e di seguito, attorno al 1400, divenuto fortezza medievale. Si fa in fretta ma si rimane conquistati dall'abbraccio caldo delle mura, dagli scorci affascinanti, dalla tranquillità del luogo. C'è anche una piccola trattoria, all'interno del paese, che ancora non ho avuto l'occasione di provare, ma... Son convinto che prima o poi accadrà.



Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')