giovedì 11 luglio 2019

Oasi di Manzolino - #Fotografia #Natura #Viaggi

Glauco Silvestri
Qui vicino a Bologna, tra Castelfranco Emilia e San Giovanni in Persiceto, tra i paesini di Manzolino e Tivoli, è presente un'oasi faunistica davvero affascinante. E' nata da una necessità pratica, ovvero quella di avere delle casse di espansione che riuscissero a compensare eventuali esondazioni dei corsi d'acqua della zona ed evitare - ovviamente - esondazioni indesiderate.

IMG_3466
Una Nitticora in volo sul primo bacino dell'oasi
L'area era inizialmente dotata di alcune postazioni fisse per la caccia a uccelli acquatici, come anatre e oche, ma con il passare degl'anni è passata in disuso. E solo di recente è stata ripristinata, sostituendo i punti di caccia con aree di osservazione per amanti della fotografia e dell'osservazione dei comportamenti degli uccelli in habitat liberi dall'influenza umana.

IMG_3480
Una Gallinella d'acqua
Sono tre bacini, ognuno con le sue caratteristiche, sia dovute al tipo di vegetazione, ai pesci che ci vivono, e ai livelli delle acque. Ciò consente di poter osservare molte tipologie di fauna interessante: gli uccelli tuffatori, come il Martin Pescatore; i trampolieri, come il Cavaliere d'Italia; e ovviamente gli anatidi, tra cui anche il Germano Reale. Non mancano ovviamente i predatori, i falchi, anfibi di vario tipo, e persino le tartarughe (n.d.r. Ne abbiamo incontrata una sul nostro cammino, ma era schiva, e ci ha mostrato solo la sua coda).

IMG_3494
Alcune foto in sequenza di un bisticcio tra un Airone Maggiore e una Nitticora
IMG_3495

IMG_3497

Pur essendo vicino a casa, il weekend scorso è stata la primissima volta in cui ho visitato questo luogo. Pur non avendo più una attrezzatura adatta alla fotografia naturale - l'attrezzatura della reflex è stata venduta, e con la mirrorless ho un kit di obiettivi più adatto alla street agli scatti naturalistici in close-up - io e la mia compagna abbiamo deciso di fare un giretto per capire cosa potesse offrire quest'oasi.

IMG_3543
Una Pavoncella
IMG_3612

Non avendo voglia di fare levatacce, abbiamo optato per il tramonto, ovvero il momento in cui gli uccelli 'cenano' e poi cercano un riparo sicuro per coricarsi in attesa della notte.
E comunque, il Samyang 300mm l'avevo con me!
Il primo bacino che abbiamo visitato è stato complicato per la mia attrezzatura. Ho giusto inquadrato in lontananza qualche Germano Reale. Foto venute non troppo bene sia a causa del sole contro, sia a causa della forte umidità, difficile da contrastare viste le distanze tra il punto di osservazione e gli animali.
Sono riuscito giusto a catturare una Nitticora in volo. Lo potete osservare qui sopra.
IMG_3511
Il Cavaliere d'Italia
IMG_3518

IMG_3571

IMG_3592

Il secondo bacino è stato anch'esso scevro di scatti. Colpa anche del caldo, che - sinceramente - non ci ha spinto ad avere pazienza e attendere che qualcosa comparisse di fronte ai nostri occhi.

IMG_3584
Alcuni Aironi Cenerini che si godono il tramonto
Il terzo bacino, però, ci ha premiati. Qui ho potuto catturare un bisticcio animato tra un Airone Maggiore e una Nitticora. Ho avuto la possibilità di immortalare un Germano Reale che stendeva le ali al sole per asciugarsi dopo un tuffo in acqua in cerca di cibo. Ho avuto la possibilità di immortalare tantissimi Cavalieri d'Italia. Tante Oche, ovviamente, e anche qualche anatra, stavano sul lago a fare da contorno mentre il tramonto ci regalava un bellissimo effetto dorato.

IMG_3533
Alcuni scatti al tramonto con dei Cavalieri d'Italia 
IMG_3552

IMG_3532

Sono persino riuscito a catturare uno scatto in cui compaiono i due asinelli che si occupano di rasare l'erba attorno ai bacini.

IMG_3605
Un gruppo di Oche che si rinfresca
IMG_3608
Gli Asinelli
IMG_3609
Una Nutria
Per vedere la collezione completa delle immagini catturate in questa mia breve visita all'oasi (n.d.r. circa 3 ore), potete cliccare qui, su Flickr.




Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')