mercoledì 3 marzo 2021

Ritorno a Comacchio

Glauco Silvestri
L'Emilia Romagna torna 'gialla' e noi subito ne approfittiamo per una escursione in sicurezza. Tutto è accaduto il 7 febbraio scorso, abbiamo festeggiato il sedicesimo mese di Sansone (compiuto il 6 febbraio), portandolo a fare scorpacciate di anguille e... Cosa che ha apprezzato ancora di più, a esplorare un posto tutto nuovo!



In tutto ciò, ovviamente, abbiamo goduto anche noi, specie dopo tanta clausura e impossibilità di fare escursioni. Peccato che il tempo fosse davvero bruttino... Ma si fa di necessità virtù, per cui abbiamo parcheggiato alla darsena, vicino alla Manifattura dei Marinati, e da lì ci siamo recati a piedi verso il centro storico.









E così, come sempre, abbiamo immortalato il Duomo, poi la loggia del Grano (n.d.r. Oggi bar Ragno), il faro, i canali, i ponti, i Tre Ponti, e le casette colorate frammiste alle casette in stato di abbandono.


















Abbiamo anche fatto un salto al Complesso Monasteriale di Sant'Agostino, in uno stato di abbandono vergognoso... E neppure facile da dronare perché è ormai il nido di una colonia di pennuti troppo numerosa e pericolosa da disturbare (n.d.r. Per la vita del drone).










Come sempre, ho preparato un piccolo filmato dedicato a questa escursione. Lo potete ammirare qui di seguito. Nel frattempo, vi ricordo che le foto sono state scattate con la piccola, pratica, potente TZ90 di Panasonic, mentre i video sono stati girati col piccolo Fimi Palm (n.d.r. Ma anche con la TZ90 in alcuni casi!).
Buona visione.




Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')