martedì 17 marzo 2020

COVID-19 e il blog...

Glauco Silvestri
Che periodo strano, vero? Chi se lo poteva aspettare? Di sicuro, un giorno, avremo una bella storia da raccontare ai nostri nipoti. Ogni tanto ci penso... Di nipoti non ne avrò, e se mi andrà grassa, in vecchiaia, le mie storie, le racconterò alle infermiere che si prenderanno cura di me alla casa di riposo... O alla intelligenza artificiale che si prenderà cura di me... O forse a nessuno... Chissà!

Quella del COVID-19 è una esperienza unica. Nei 47 anni abbondanti della mia vita, posso dire di aver vissuto esperienze interessanti. Ho visto la nascita degli home computer, la nascita della rete cellulare, la nascita di internet... Ho assistito al primo volo dello Shuttle, e al suo ultimo volo. E dopo lo Shuttle, ecco che arriva Elon Musk a fare follie con i soldi guadagnati dalla sua 'idea meravigliosa' (n.d.r. Paypal), creare la SpaceX, la Tesla, lo Starlink... E chissà cos'altro tirerà fuori dal cilindro! Poi, be', un giorno anche lui andrà nell'olimpo delle grandi menti, in cui è presente anche Steve Jobs... Che è stato capace di creare Apple, di mandarla quasi a picco, e di risollevarla fino a diventare il colosso che è oggi! Ovvio... Non possiamo dimenticare il suo 'acerrimo amico' Bill Gates... 
Di esperienze, in 47 anni, ne ho vissute tante, in prima persona, ma anche solo perché parte della storia contemporanea. 
Ho assistito all'attentato alle torri gemelle. Ero piccolo, ma ho vissuto la strage di Bologna, e di poco ho schivato i moti studenteschi degli anni settanta, e i carri armati per le vie della città a garantire la sicurezza ai cittadini... Ricordo bene il crollo del Muro di Berlino. E pensare che, ancora oggi, non sono mai stato a Berlino. Sono arrivato fino a Monaco... Ma a Berlino mai... In pratica sono uscito dalla guerra fredda per entrare nella jihad islamica. E che dire dell'eruzione del Eyjafjallajökull? E ve lo ricordate il Pinatubo? Poi c'è da mettere in conto anche Chernobyl, no? E tutti gli Tsunami che hanno creato disastri negli ultimi decenni, tra cui il terribile disastro di Fukushima! Non posso evitare di citare la terribile esplosione avvenuta qui, a Bologna, all'inizio di due estati fa. Io ero appena partito, mi trovavo a bordo della motonave Verdi, e mi apprestavo a navigare il Danubio... E quante pandemie ho vissuto? Già! Perché noi parliamo solo del COVID-19, e poi si passa alla Spagnola, ma non possiamo dimenticare la SARS, che forse si sentì meno qui in Europa, ma che colpì una bella fetta del pianeta. E neppure possiamo dimenticare la Aviaria, che arrivò anche qui da noi... E anche in questo caso, il ricordo più significativo di quel periodo fu che alle fiere degli animali domestici mancavano tutti i volatili. E ci siamo forse dimenticati della Mucca Pazza?
Certo, non era mai capitato che l'intero paese, l'intera Europa, l'intero mondo finisse per chiudere le frontiere, invitare la popolazione a evitare contatti, a stare in casa, e a chiudere tutte le attività non necessarie. Una roba del genere non era riuscita neppure alla crisi climatica che stiamo vivendo, tutt'ora, sottogamba...
Quante altre cose non ho neppure citato fino a qui. La mia memoria comincia a vacillare, e di sicuro, scrivendo questo breve articolo, ho tralasciato molti momenti importanti della storia.
La vita è fatta così. Di eventi microscopici, di eventi macroscopici, di eventi inaspettati, di eventi sorprendenti, di eventi terribili, di eventi meravigliosi.
E' per questo che bisogna affrontare il meraviglioso dono che ci è stato fatto senza paura... O meglio, anche con la paura che ci attanaglia, ma senza mai lasciarsi frenare. Dobbiamo essere curiosi, intelligenti, e affrontare gli ostacoli al nostro meglio. Viviamo giorno per giorno. Godiamo dei momenti belli, soffriamo per i momenti brutti, ma non fermiamoci mai. E questo blog, nel suo piccolo, con i suoi articoli inutili, non si ferma... Prosegue con la sua programmazione quotidiana senza lasciarsi influenzare da quanto accade. E in un modo o nell'altro, anche questa storia avrà un suo epilogo, e questo epilogo non sarà altro che un nuovo inizio, l'inizio di una nuova storia.
Viviamo questi eventi, traiamone degli insegnamenti, ricordiamoceli, e andiamo avanti... Sempre!




Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

2 commenti:

  1. Ciao Glauco, quel che hai scritto vale in pieno anche per me dato che siamo quasi coetanei. I tuoi ricordi storici sono anche i miei, con qualche lieve variazione geografica (io ricordo ancora bene, da bambino, la mia sorpresa quando vidi il nome della mia città bei titoli di testa del Tg2, quando ancora usava caratteri tipo courier. Il tg era il mondo esterno, non la mia piccola città, che ci faceva nei titoli di quel notiziario televisivo? Beh, il mondo esterno era arrivato anche lì, a Civitavecchia erano stati arrestati quattro terroristi "neri" in fuga da Roma.
    Ecco, stavolta il mondo esterno lo siamo proprio tutti. Non c'è distinzione fra immagini del tg e quel che vediamo nelle nostre città.
    Speriamo di poterlo raccontare, come dici tu, magari come nuovo inizio di una nuova consapevolezza per noi nelle vite private e per i popoli e le nazioni riguardo i rapporti fra gli stati e il benessere comune da tutelare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono convinto che supereremo anche questa... E se comunque così non sarà, be'... Sarà comunque stato un bel viaggio! :-)

      Elimina

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')