mercoledì 30 novembre 2022

Miss. Sloane - Giochi di Potere

Glauco Silvestri
Sinceramente no, non mi è piaciuto! Miss. Sloane non mi è piaciuto affatto. Gli ingredienti possono anche esserci tutti quanti. Gli interpreti sono quasi tutti privi di spessore, a parte forse la protagonista, che però è priva di sfumature (anche quando dovrebbe averne), per cui è comunque difficile avere stima, o provare empatia, o simpatia, per colei che è al centro della vicenda... E dire che il film dovrebbe parlare di una legge controversa che avrebbe il compito di regolamentare il mercato delle armi negli Stati Uniti. Come dice Miss. Sloane davanti alla commissione d'inchiesta, a lei, della legge in questione, poco importa. A lei interessa la sfida, lei cerca la vittoria e basta!

Il film avrebbe tutte le carte in regola per raccontare una vicenda carica di punti di riferimento. Abbiamo una donna brillante, energica, priva di scrupoli e sicura di sé. Abbiamo un dibattito fondamentale sul secondo emendamento della costituzione degli Stati Uniti. Abbiamo tutti gli ingredienti per un piatto succulento e...
E... Mi raccontate solamente il conflitto tra la Sloane e la società che ha abbandonato? Vi concentrate solamente su una questione di potere e ripicche nel mondo dei lobbisti americani? Davvero?
Il film ci racconta poco della Sloane, se non la sua assoluta dedizione al lavoro. Non ne conosciamo i retroscena se non per qualche pillola (stimolanti) presa di nascosto e un Gigolò che compare in qualche situazione sporadica (e del tutto gratuita) per una sveltina senza troppe pretese.

Niente o quasi sulla legge per il controllo delle armi, sui personaggi che lottano da anni per quella legge, se non - per motivi funzionali a quanto detto prima - la vicenda di una del team che ha subito un brutto trauma in passato, e di cui la Sloane si approfitta senza troppi drammi emotivi.
Niente o quasi niente sulla donna che è la Sloane. Una donna di potere, una donna che schiaccia gli uomini con il suo tacco 10, una donna forte in un mondo di uomini di potere. Non sappiamo nulla di lei, della sua vita, della sua personalità. Sappiamo solo che è dedita al lavoro e agli stimolanti. Poteva essere un Gordon Gekko al femminile. Vi immaginate come potrebbe essere un Gekko al femminile? Il film ci mostra invece... Che cosa? Mai una emozione, al massimo un viso contrito che subito sfuma in una visione a grand'angolo e in controluce, così che tutto quanto si trasforma in una silhouette piatta.

Mi spiace dirlo ma questo film è un'occasione mancata!




Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI


About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts



Cerca sul Blog



')