martedì 25 maggio 2021

E Fu sera e Fu mattina

Glauco Silvestri
Finalmente posso parlarvi di E fu Sera e fu Mattina, di Ken Follet. Ero curioso perché in questo romanzo avrebbero dovuto esserci i Vichinghi... Così mi era stato detto, così speravo, e... Beh! E' anche il prequel de I Pilastri della Terra.
Però i Vichinghi ci sono solo di striscio... In realtà il romanzo parla di una storia d'amore tra una principessa normanna e un ragazzo di modeste origini inglese. Ma sotto sotto alle vicende di questi due ragazzi c'è la nascita di Kingsbridge, e della cattedrale di cui il - forse - più noto romanzo di Follet parla nel dettaglio.
Ma chi sono i personaggi di questa storia?

Siamo nel 997. Edgar è il figlio di un costruttore di barche. Ragna è la figlia di un nobile normanno. Come potrebbe mai, il destino di questi due ragazzi, collidere fino a far scoccare la scintilla d'amore? Edgar ha una vita tutta in salita. Morto il padre durante una invasione vichinga, si trova costretto a lasciare il proprio villaggio per andare a vivere nel piccolo villaggio di Dreng's Ferry. Qui mostra e dimostra il suo genio, quando incontra la giovane Ragna, in viaggio verso il suo futuro e promesso marito Wilwulf.
Faide di famiglia, corruzione, intrecci con il clero, e una serie di eventi imprevedibili, incrocia il destino di questi due ragazzi, i quali, da una solida fiducia e amicizia, lentamente, scoprono di essere innamorati l'uno dell'altra.

La narrazione è impeccabile, e incolla alle pagine di un libro tutt'altro che snello, nonostante ciò di cui si parli è la 'solita' storia d'amore impossibile. L'ambientazione è fantastica, i personaggi sono tutti sfaccettati e profondi, mai banali, e anche se alcune situazioni appaiono un po' paradossali, alla fine il cerchio si chiude con soddisfazione.
Una storia romantica dove il lieto fine è scontato, ma ci sono momenti in cui magari la fiducia tracolla, ma è evidente che le storture vengono raddrizzate dal 'destino', così che alla fine tutto torni, e si allinei con ciò che vedremo nel romanzo che forse ho amato più di tutti (o quasi).

Bel libro... Ma come sempre, I Pilastri della Terra sta in piedi da solo, e non ha bisogno di questo romanzo, come anche del suo seguito. A ogni modo, è giunto il momento di leggere La Colonna di Fuoco... Che nel 2017 mi è sfuggito!





Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')