giovedì 2 luglio 2020

The Orville - #SerieTV #Recensione

Glauco Silvestri
E' un po' che non guardo fantascienza di qualità. I vecchi film li conosco troppo, per cui li lascio ancora sedimentare, e di nuovo non c'è veramente molto di valido.

The Orville è però una sorpresa. Niente di eclatante, per la verità, ma è una serie ben fatta, che si ispira platealmente a Star Trek, ma lo fa con tanta ironia, tante citazioni ad altre serie televisive, specie quelle divertenti, con ottimi effetti speciali, e con storie piacevoli da guardare. Per certi versi mi ha ricordato Galaxy Quest... Ma è tutt'altra storia.

La Orville è una nave da esplorazione. Il nuovo capitano è fresco fresco di accademia... Era il migliore, ma una crisi matrimoniale inaspettata l'aveva condotto quasi sul baratro, senza speranze di ottenere un comando quando invece, le sue capacità prima dello choc, lo spingevano sul ponte di una ammiraglia. Insomma, la Orville è l'ultima occasione per il capitano Ed Mercer, ma non sono tutte rose e fiori, perché deve accettare come primo ufficiale la sua ex moglie... Per di più, viene a sapere che il comando gli è stato affidato solo su insistenza della donna, che si sente in colpa per quanto fatto (l'ha tradito con un alieno), e vuole riportare l'ex marito alla carriera che la depressione - e l'alcool - gli avevano tolto.

Divertente, surreale, ma mai banale... O per lo meno, non troppo banale. Regia ed effetti speciali sono di buon livello, e ci sono anche delle Guest-Star mica male.



Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')