venerdì 1 maggio 2020

Nemesi - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Scoperto per caso, su Amazon Prime Video, in tempi di clausura dovuta al #COVID19, Nemesi è uno di quei film particolari che... be', ma come ha fatto a sfuggirmi quando è uscito al cinema? Ma ci è uscito, al cinema? Sì, nel 2016...

Comunque sia... Questa è la storia di un Serial Killer che - su incarico di un personaggio misterioso - uccide il fratello di un medico chirurgo che lavora per la malavita. Questo medico, una donna fredda e priva di scrupoli, decide di vendicarsi, ma di offrire comunque una... Opportunità... al killer per redimersi.
Lo cattura. Su di lui compie un'operazione chirurgica completa. Lo trasforma in una donna. Poi lo libera, gli da i medicinali necessari a superare l'operazione, e gli spiega il perché di quanto è avvenuto. Secondo il medico, questa nuova identità, il nuovo sesso, è l'occasione di ricostruirsi, per il killer, una vita sana e lontana dalla violenza.
Solo che non succede. Il Killer decide di vendicarsi. Eccetera eccetera... Ma come va a finire?
Questo non ve lo posso spiegare, perché la vicenda è narrata dal chirurgo, rinchiuso in un ospedale psichiatrico, e fino alla fine non si riesce a comprendere, dalle parole della donna, se il suo racconto è vero, oppure no.

Narrato sullo stile di Frank Miller, con molta azione, molti momenti di riflessione, inquadrature dinamiche da fumetto americano, tanta CGI (ben fatta), e una regia degna di questo nome. Poi... le interpretazioni. Sigourney Weaver è perfetta, gelida, un vero robot. Michelle Rodriguez è poco credibile come uomo, e neppure troppo convincente come killer... Ma alla fine offre una performance sufficiente e coerente col personaggio.

Bello, una trama un po' fuori dalle righe, ma ve lo consiglio.


Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')