giovedì 21 maggio 2020

AXL una amicizia Extraordinaria - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Lasciate perdere AXL. La trama è scontata, il film è banale e pieno di cliché, gli effetti speciali sono di secondo ordine, e di piacevole ci sono solo le scene di motocross, specie per chi è appassionato a questo sport. Per il resto, è un film destinato ai giovani adulti (n.d.r. Young Adult), realizzato senza troppe pretese, scopiazzato da parecchi altri film di questo genere.

Di cosa parla? AXL è un cane robot progettato per assistere i soldati in guerra. L'azienda che ne cura l'appalto perde il controllo dell'unico prototipo. La ricerca è vana, e la macchina finisce per rifugiarsi in un posto dove alcuni motociclisti vanno solitamente a divertirsi con le loro moto, nel bel mezzo di un deserto. In pratica l'incontro tra il giovane Miles e il robot avviene quando questo viene preso in giro da alcuni suoi compagni di gara, e umiliato sul web sfidandolo a fare il percorso in streaming... non sapendo però che la sua moto era stata sabotata.
I due 'fanno amicizia', e mentre Miles cerca di capire cosa fare, i suoi 'amici', lo seguono e scoprono il robot. Ovviamente decidono di distruggerlo. Questo si arrabbia e scatena i suoi software da guerra.

Cito Corto Circuito. Cito Navigator. Cito Pianeta Rosso. Cito Stealth. Sono i primi che mi vengono in mente, ma son sicuro che ce ne sono anche altri. Tutti questi film hanno componenti riconducibili ad AXL, e sono fatti molto meglio.



Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')