giovedì 16 aprile 2020

The Magicians - #SerieTV #Recensione

Glauco Silvestri
Tratto dall'omonima serie fantasy, The Magicians è una di quelle serie che mi sono 'pappato' durante il periodo di #iorestoacasa. Ho visto la prima e la seconda stagione, e se proprio devo trovargli un difetto grave, è che le varie stagioni non hanno 'storia a sé', bensì sono concatenate. Ciò significa che alla fine della prima stagione, per quanto ci sia comunque una specie di finale, in realtà, rimanete a bocca asciutta, e subito andate a cercare la seconda... Che poi finisce così... E c'è bisogno della terza... Eccetera Eccetera.

E visto che Amazon ha la licenza - per lo meno fino al momento in cui sto scrivendo - di trasmettere solo le prime due stagioni, be', si rimane un po' disattesi quando si arriva in fondo.

Di cosa parla? Di un gruppo di ragazzi, attratti dalla magia, e consapevoli di avere dei poteri, che si iscrivono a una specie di college per maghi. Sono tipi strambi, ovvio, e tutti sono legati a una serie fantasy, quella del magico mondo di Fillory, che al primo giorno di lezione viene loro rivelato sia vera!
Chi sono i personaggi poco importa. I caratteri sono davvero differenti, e vanno dal timido appassionato di magia, all'esuberante mezzo gangster che viene dalla strada, allo youppy che organizza party, orge, e feste di ogni tipo nel suo dormitorio. Poi c'è anche la figlia di due maghi, che si è iscritta al college non per imparare la magia, bensì per scoprire com'è morto suo fratello, prematuramente scomparso, proprio a scuola, per misteriosi motivi.
Bel gruppo, eh? E all'inizio si stanno pure tutti l'uno sulle scatole dell'altro!
Ma poi arriva la bestia a rimettere assieme le redini della situazione. Per forza o per amore, i ragazzi trovano modo di unire le proprie capacità per fronteggiare questo potere magico superiore e...
Qui mi fermo, altrimenti vi racconto tutto. 
Sappiate che questa serie, sulla carta, mi sembrava una di quelle storie Young Adult a cui ormai faccio fatica ad accedere perché sono fuori tempo massimo, visto che mi sto avvicinando ai cinquanta... 
Eppure sono stati i personaggi ad attirarmi. Sono davvero ben costruiti, con un ampio spessore emotivo e di background. Non è roba superficiale, tutt'altro! E sono davvero ben interpretati.
Il resto, sì, è una storia fantasy classica, con personaggi buoni, personaggi cattivi, un problema da risolvere, intrighi di vario genere, strade laterali che vanno a complicare la situazione, e tanto altro ancora, ma nulla di veramente, ed estremamente originale. Lo ammetto, è proprio la caratterizzazione dei personaggi ad avermi attratto. E a mio parere, alla fine, vale davvero la pena guardarla! 



Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')