sabato 18 aprile 2020

Hotel Artemis - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Scoperto per caso e... Wow! Che cast d'eccezione! Jodie Foster (n.d.r. Ma quanto è invecchiata?), Jeff Goldblum (n.d.r. Anche lui bello imbiancato tra i capelli), e... Ma di che film sto parlando? Di Hotel Artemis

Fantascienza? Non proprio... 

Diciamo un film di malavita ambientato in un futuro prossimo ma non proprio così remoto.
Siamo nel 2028. Los Angeles. La città è a ferro e fuoco per via della privatizzazione dell'acqua, e del suo costo proibitivo. I delinquenti approfittano della confusione per compiere i loro progetti e, due fratelli, Sherman e Lev, decidono di rapinare una banca... Ma le cose non vanno proprio come loro speravano. Feriti durante uno scontro a fuoco con la polizia, si rifugiano all'Hotel Artemis, che in realtà è una sorta di ospedale segreto per criminali.
All'interno dell'hotel ci sono regole ben precise, ma è un giorno molto particolare, e tanti personaggi sono destinati a convergere proprio all'interno della struttura, mettendone a rischio l'esistenza...

Affascinante, violento, ma anche psicologicamente interessante. L'unico personaggio davvero approfondito è l'infermiera, interpretata da una Jodie Foster sempre in gamba, anche se parecchio invecchiata. Buona la regia. Discreti i personaggi, ovviamente a parte dei già citati, che sono quelli meglio caratterizzati, ma nell'insieme una storia che sa intrattenere dall'inizio alla fine.

Io mi sono divertito. Ve lo consiglio. Ma non aspettatevi della Sci-Fi di primissima categoria, eh? 





Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')