domenica 8 marzo 2020

T 34 - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Avete presente Fury? Il film raccontava la leggenda del piccolo carro armato M4 Sherman con cui gli americani guadagnarono, metro dopo metro, la via verso Berlino sul suolo europeo. Un piccolo carro, veloce, robusto, facile da trasportare oltre la manica, quasi un fuscello contro i possenti Tiger e Panther tedeschi, mezzi di gran lunga superiori, ma onnivori di carburante.

Ebbene, se lo Sherman è un carro armato a cui tutti, qui in Europa, siamo tutti affezionati, in Russia è un altro carro armato che è lodato tanto quanto lo Sherman, e si tratta di un mezzo la cui leggenda è contornata da un incredibile successo 'commerciale', visto che ancora oggi, alcune varianti di questo carro, sono usate negli eserciti di paesi un po' meno danarosi di quelli che solitamente vengono citati dai telegiornali. Il T-34 è un mezzo incredibile. Solido, semplice, inarrestabile. Poco sofisticato, con difetti evidenti, così come tanti ne aveva lo Sherman, forse, ma davvero adatto a ogni situazione, e temprato per ogni tipo di clima.

T-34 è quindi il film di cui vi voglio parlare oggi. La pellicola ci racconta le gesta di un giovane tenente dell'esercito sovietico, Nikolay Ivushkin, a cui viene ordinato di bloccare l'avanzata verso Mosca dei Panzer tedeschi. Il problema è che il corpo d'armata di questo tenente è costituito da un solo carro T-34, e dei soli tre uomini dell'equipaggio. Va be', stoicamente il tenente prende in mano la situazione, decide di violare ogni regola d'ingaggio e di giocare d'astuzia, e alla fine, con un solo carro, riesce a sbaragliare un gruppo d'assalto ben più numeroso.
Ovvio che alla fine deve cedere le armi, e assieme al suo equipaggio, finisce in un lager tedesco a contare i giorni, trasportare cadaveri, a sottostare alle torture, perché ovviamente, in quanto ufficiale, potrebbe avere informazioni utili per l'avanzata tedesca nel cuore della russia.
Ma... Ecco che capita l'occasione di riscatto. Il generale a capo dell'armata corazzata diretta verso Mosca si è preso troppe strigliate, e rischia la propria testa se non riesce a ottenere risultati entro la fine dell'inverno. Per questo motivo decide di far addestrare i propri uomini sfruttando le capacità dei carristi sovietici rinchiusi nei lager, e costretti ai lavori forzati.
Il generale decide di radunare l'equipaggio di Ivushkin, e quando questi si trovano di fronte a un T-34 in perfetto stato, catturato dai tedeschi durante uno scontro armato sul fronte, subito pensano a una rivalsa... e poi, a una fuga eclatante!

Divertente, epico, appassionante, e meno spocchioso di Fury. Davvero un grande film, con una buona regia, una trama un po' difficile da sostenere, ma che ricorda molto Fuga per la Vittoria, e con un piccolo spazio da dedicare persino ai momenti romantici. Davvero, davvero, davvero Bello! 



Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')