domenica 9 febbraio 2020

Made in Italy - #SerieTV #Recensione

Glauco Silvestri
No! Non voglio parlarvi del film di Ligabue. Di quello vi ho già parlato qualche mesetto fa. Oggi, l'argomento di cui tratto è una serie tv, che ho visto su di recente su Amazon Prime Video, dedicata alla storia della moda italiana.

Made in Italy è ambientato in una Milano dei primi anni settanta. Al centro dell'attenzione c'è una ragazza di origine del sud Italia, iscritta all'università a Storia dell'Arte, con una famiglia un po' all'antica, una mamma sarta con problemi di salute e un papà burbero operaio di vecchio stampo, un moroso che la vuole sposare e mantenere così che possa diventare una mamma casalinga, tanti sogni, e una vita che le va stretta.
Lei si chiama Irene, e varie vicissitudini la conducono nella redazione della rivista Appeal, per un lavoro che le permetta di mantenersi all'università, e di avere un briciolo di indipendenza in più. Destino vuole che qui, in questo mondo tanto diverso dal suo, trovi nuovi amici, qualche amore, tanta energia, e una incredibile forza interiore. In breve tempo Irene conquista tutti, fa passi da gigante, e addirittura riesce a guadagnarsi il tesserino da giornalista. Pubblica articoli, intervista gli astri nascenti della moda italiana, e si separa sempre di più dalla sua precedente esistenza.

Made in Italy è la storia della moda italiana, della sua emancipazione nel mondo, e tutto ci viene narrato con un ritmo dinamico, ricco di humor (n.d.r. Splendida l'interpretazione di Maurizio Lastrico), con momenti di dramma, un po' d'intrigo... Emancipazione che viene anche raccontata attraverso l'emancipazione femminile, sia attraverso la disinibita Monica (n.d.r. Bravissima Fiammetta Cicogna in questo ruolo), sia attraverso l'evoluzione della più pacata Irene. A dirigere il traffico c'è una autoritaria Rita, interpretata da una Margherita Buy davvero convincente e capace di fare da madrina alle due rampanti giovani ragazze esordienti.
L'assieme è una festa per gli occhi, perché... Nonostante la moda appaia un argomento frivolo, nella realtà dei fatti è lo specchio di una società, ed è capace di mostrarne i pregi, i difetti, le metamorfosi, e di esserne memoria storica efficace e duratura.

Davvero una bella serie, una sorpresa inaspettata.







Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick, ora disponibile anche in 4K.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')