mercoledì 2 ottobre 2019

Hunger Games, La ragazza di Fuoco - #film #recensione

Glauco Silvestri
Oggi parliamo del secondo capitolo della saga di Hunger Games, ovvero de La ragazza di Fuoco. In questo film veniamo proiettati un anno avanti nel tempo. Sta per cominciare la 75° edizione degli Hunger Games, e ovunque si annusa profumo di rivolta. Katniss è diventata una sorta di simbolo per la popolazione oppressa, e a nulla valgono i tentativi di calmare gli animi, neppure il Tour dei Vincitori, e neppure l'annuncio dell'imminente matrimonio tra lei e Peeta.
Per questo motivo, a Capital City, si complotta contro gli eroi della ribellione. La 75° edizione sarà speciale, e i campioni questa volta non saranno scelti tra la popolazione di giovani uomini e giovani donne, bensì tra i vincitori delle passate edizioni.
L'idea - ovviamente - è quella di rivelare al popolo il fatto che Katniss non è molto differente dal resto dei vincenti, e che è pronta a tutto pur di sopravvivere e di mantenere il proprio status, e la ricchezza acquisita con la precedente vittoria ai giochi.
Peccato che Katniss non sia quel tipo di persona...

Il film mantiene alto il livello e non si notano particolari cadute nonostante la regia sia mutata. Francis Lawrence fa un ottimo lavoro e non ci porta a rimpiangere il tocco di Gary Ross. Il cast è invariato, e ovviamente, gli interpreti sono ormai familiari con i ruoli che devono vestire. Tutto appare come una macchina ben oliata. Non mancano le nomination e i premi. Forse, l'unico difetto, è che questa pellicola non sta in piedi da sola, visto che il suo finale è pressoché aperto, e totalmente proiettato verso l'ultimo capitolo della saga, che ahimè, ci viene raccontato in due puntate (n.d.r. Ne parleremo più avanti). E' un problema annoso per i capitoli secondi delle trilogie... Difficilmente riescono a vivere di vita propria. A ogni modo - stando a wikipedia - questo è il film più visto, sia al cinema che in home video, dell'intera trilogia. Chissà per quale motivo. Tra i due di cui vi ho già parlato, io sceglierei il primo...





Corri subito QUI, e potrai vedere questo e altro su Amazon Prime Video. Funziona su ogni dispositivo, e ovviamente anche sulla Amazon Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI





About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')