sabato 4 maggio 2019

Sneaky Pete - #SerieTV #Recensione

Glauco Silvestri
Ecco una serie che non dovete perdere... Specie se vi piacciono i film sulle truffe. Sneaky Pete è una serie che incalza lo spettatore di puntata in puntata, rendendo sempre più complessa la trama, e facendo distrarre l'attenzione dallo scopo principale di tutta la vicenda... Che poi è lo scopo del truffatore, no? Distrarre la vittima da ciò che gli sta a cuore per poi soffiarglielo nel momento giusto.

Al momento di scrivere questo articolo io e la mia compagna ci siamo pappati tutta la prima stagione, e a breve cominceremo con la seconda. 

Tutto ha inizio in carcere. Marius Josipovic è in carcere per rapina, e gli mancano pochi giorni da scontare dietro alle sbarre. Il suo compagno di cella è Pete Murphy, è dentro per omicidio, ed è uno che parla parecchio, e soprattutto, racconta del suo passato, della sua infanzia dorata trascorsa con i nonni.
Marius è però inquieto. Fuori dalle sbarre lo aspetta il pericolo. Il gestore di una bisca clandestina lo cerca per farlo fuori. Con lui ha un debito di centomila dollari, e anche qualche conto in sospeso che va al di fuori della cifra mancante nelle casse della bisca.
E' per questo che, non appena fuori dal carcere, Marius abbandona la città e si rifugia in un paesino sperduto nel bel mezzo degli Stati Uniti, vestendo i panni del suo compagno di cella, e ripresentandosi dopo tanti anni dai nonni come Pete Murphy.
Peccato che la famiglia Murphy si occupi di cauzioni. Suo cugino è un poliziotto, e la figlia di sua cugina è una furbetta che sfila contanti dai portafogli uso ridere.
Bella famigliola, eh? Il problema è che questa famiglia è al verde, e Pete ha assolutamente bisogno dei centomila per ripresentarsi da Vince Lonigan, il gangster a cui deve il denaro. E forse si farebbe di nebbia se Vince non avesse in mano suo fratello, e la sua donna, e minacci di togliere un dito a settimana al fratello se Marius non salda il debito.
E qui comincia la nuova vita di Pete. 
Ed è solo la premessa di una vicenda ben più complessa, che nasce tre anni prima quando Marius decise di truffare Lonigan soffiandogli il denaro, ed essendo seguito da un poliziotto corrotto, decise di farsi arrestare per rapina piuttosto che essere ucciso e seppellito in una fossa anonima.

Intrighi di famiglia si mescolano con gli affari di Pete, che suo malgrado, si affeziona alla folle famiglia Murphy. Ogni puntata mescola le carte, le muove in modo furbo, non offre mai tutti gli indizi, e alla fine spiazza. Non c'è mai un momento di quiete, ed è sempre una sorpresa, tanto che non si vorrebbe mai interrompere la visione del telefilm... Eppur bisogna dormire, mangiare, lavorare, e anche vivere nel mondo reale.
Bravissimo Giovanni Ribisi, volto che avrete già notato in moltissimi film famosi. Bravi tutti quanti. I personaggi di questa serie non sono per nulla semplici da interpretare. Ottima anche la regia, che riesce sempre a sorprendere nonostante non si inventi mai nulla di particolare per narrare la vicenda.

Davvero una serie intrigante. Ve la consiglio.



Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')