giovedì 4 aprile 2019

The Purge - #SerieTV #Recensione

Glauco Silvestri
Ammetto di aver evitato accuratamente i film quando uscirono al cinema, e quando furono proposti in home video. Poi - giusto per ripassare l'inglese - ho voluto dare una possibilità alla Serie TV ispirata alla saga cinematografica, prodotta da Amazon. 

The Purge parte dal medesimo contesto già sottolineato nei 4 film cinematografici. Siamo negli Stati Uniti, in un futuro prossimo venturo. La violenza per le strade ha subito un escalation difficile da contenere, e per questo motivo, nella speranza di calmierare la situazione, o di fare una rapida pulizia senza troppo indulgere sulla burocrazia, viene istituita la giornata della Purga. 
Si tratta di una cosa semplice. 
Un giorno all'anno, la giustizia americana va in ferie. Per le strade si può fare qualunque cosa, ci si può sfogare dai torti, si può sfogare tutti i propri istinti, senza che la polizia intervenga, e si rimane impuniti. E' un giorno dove 'vale tutto', ma proprio proprio tutto!
Ed eccoci a poche ore dall'inizio di questa giornata. Miguel è appena tornato dall'Afghanistan e scopre che la sorella - Penelope - si è aggregata a una setta. Quest'ultima ha deciso di raggiungere i propri genitori (n.d.r. morti durante una Purga qualche anno prima), e la setta l'ha preparata per diventare vittima sacrificale durante la Purga. Ovviamente Miguel si mette subito sulle tracce di lei, ma non riesce a trovarla prima che le sirene annuncino l'inizio della Purga. Per cui si trova per strada, esposto a ogni tipo di crimine, e sempre in cerca di Penelope.
Una coppia ha desiderio di avviare una sorta di Onlus per fare del bene nei paesi meno abbienti. Per farlo deve però ricevere un grosso finanziamento, e si rivolgono al padre di Lila, una ragazza che conoscono bene e con cui... be', hanno avuto rapporti molto intimi entrambi. Il padre gestisce la federazione che ha ideato la Purga, e invita i due alla loro villa, dove trascorreranno 24 ore di festa durante la Purga, protetti ovviamente dai migliori sistemi di sicurezza... Ma non basterà!
E poi c'è un'alta dirigente di una società finanziaria. Durante la Purga è al lavoro per chiudere un importante affare con il Giappone. Ovviamente il suo capo è al calduccio nella propria villa a godere della compagnia dei suoi amici affaristi. L'invidia è una brutta cosa? No... Il fatto è che il suo capo ci ha provato con questa dirigente, e lei si è rifiutata di concedergli le sue grazie... Ma se l'è segnata, visto che per una vita intera la bella e intelligente imprenditrice non ha potuto far altro che subire molestie di ogni tipo. Ebbene, durante la Purga assolda un killer professionista per fare ciò che lei non può fare, visto che è incastrata sul posto di lavoro. Anche in questo caso le cose non andranno come da progetti...
E poi c'è lui! Sembra un giustiziere, un salvatore, uno che la notte va in giro a salvare le vittime della Purga, e invece...

Prodotto intrigante, ben costruito, con un crescendo continuo di tensione, qualche attimo di riflessione, alcuni flashback, e personaggi davvero ben modellati. Nella sua assurdità, questa serie intrattiene, diverte, e inchioda davanti allo schermo. E' davvero ben fatta.



Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')