venerdì 12 aprile 2019

Priscilla, la regina del Deserto - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Prima di Natale (n.d.r. Sì, lo so... E' stato un po' di mesi fa...) sono stato a tanto così da andare a vedere un musical ispirato al film Priscilla, la regina del deserto. Tanto così dall'andarci, ma un attimo di indecisione, e anche gli ultimi posti erano stati presi.
Non vedevo quel film da ormai decenni, e ne avevo buoni ricordi, per cui, visto che è presente nella mia collezione, perché non guardarlo in una serata che non si ha voglia di uscire?

La vicenda è ambientata in Australia. Bernadette, Mitzi e Felicia sono i nomi d'arte di Ralph, Tick, e Adam. Sono tre travestiti che si esibiscono in un musical karaoke di successo a Sidney. L'ultimo compagno di Bernadette è morto e per distrarsi dal trauma, decide di accompagnare le sue due amiche in una avventura dall'altro capo del continente, ad Alice Springs, dove l'ex moglie di Mitzi vuole organizzare uno spettacolo nel suo hotel/casinò.
Il viaggio potrebbe essere istantaneo, con un volo aereo e una spedizione tramite corriere dei costumi, ma le 'ragazze' vengono travolte dalla folle idea di fare la traversata su ruota. Acquistano un vecchio bus, lo caricano di tutti i loro averi, lo battezzano Priscilla, e partono alla volta di Alice Spring.
Durante il viaggio capiterà di tutto, e incroceranno più volte una donna che sta svolgendo l'attraversamento del continente, a piedi, in solitaria (n.d.r. Sarà un cammeo ricorrente durante la vicenda), ma l'occasione farà sì che le tre amiche comincino a conoscersi veramente in profondità. 

Il film è uno dei più classici road movie della fine del secolo scorso (n.d.r. Il film è del 1994). E' una pellicola geniale, sgargiante, divertente, e con davvero pochi difetti. Tutt'altro, inchioda allo schermo e istiga lo spettatore a scoprire cosa accadrà nella scena successiva, e poi quella dopo, e poi quella dopo ancora. Il paradosso tra il territorio rurale e inospitale dell'Australia e le tre soubrette è davvero effervescente, e la fotografia di questa pellicola incanta sin dal primo sguardo.

Bellissimo!


Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')