sabato 2 febbraio 2019

Thor, The Dark World - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Torno a parlare di Thor, con The Dark World, ovvero il secondo film del trittico Marvel dedicato a questo personaggio.

La pellicola è una buona occasione per intrecciare ancora di più le vicende dei vari filoni supereroistici della nota casa statunitense. Qui troveremo tracce con Thanos e i Guardiani della Galassia, nonché l'ultimo Avengers. Qui troveremo anche richiami ai rapporti tra il nostro eroe, Thor, e il mitico Capitan America, fautore dello scisma all'interno degli Avengers e dello Shield avvenuto in Civil War.
La storia, ancora una volta, è legata all'eterno contrasto tra i due fratelli. Thor e Loki, che ovviamente sono in concorrenza per il trono di Asgard, e che - ancora più ovviamente - è inasprito dalla scoperta di Loki di non essere figlio dei regnanti di Asgard, bensì di essere stato accolto nella loro casa dopo un terribile conflitto di cui abbiamo già parlato in occasione del precedente film.

Tornando a The Dark World, i Nove Regni si trovano in una situazione di congiunzione astrale. E' una condizione pressoché unica - ok, rarissima - per la quale tutti i mondi sono allineati e connessi. E' anche l'occasione per gli Elfi Oscuyri, guidati da Malekith, di ottenere vendetta nei confronti di Asgard, e recuperare l'Aether, una sorta di forza antichissima capace di manipolare l'energia e di trattenerla, un potere tale da consentire a Malekith di riconquistare l'universo e di farlo cadere nell'oscurità più assoluta.
Lo scontro si inasprisce quando - casualmente - Jane entra in contatto con l'Aether e si fonde con esso. Thor è ovviamente preoccupato per la salute della terrestre (n.d.r. Di cui è innamorato), e la conduce ad Asgard per cercare una soluzione. Ovviamente i medici di Asgard non possono nulla, ma la sua presenza nel regno attira Malekith al palazzo, e ciò scatena uno scontro in cui gli Asgardiani hanno la peggio, e dove muore la regina, nonché madre di Thor e Loki.
Preso dall'angoscia, col padre che non sente ragioni, Thor decide di fare di testa sua, e per una volta si fiderà di Loki - o per meglio dire della sua collera verso Malekith - per salvare Jane, la Terra, e l'intero regno...

Ce la farà? Lo scoprirete solo guardando il film, che come al solito è ben strutturato, ben caratterizzato, con effetti speciali inoppugnabili. Qui l'ironia è più sottile rispetto a quanto già visto nel film precedente, e lo spettatore riesce ad apprezzare il dramma, e le parti d'azione, senza essere esasperato da battutine che spezzano il ritmo. Rimane giusto un Ta-Dah pronunciato da Loki durante la 'fuga' da Asgard che... Be', si può soprassedere.

Bello? Continuo a pensare che la saga di Thor sia quella più debole tra tutte quelle proposte da Marvel, superiore forse e soltanto a quella di Hulk, che mai è stato rappresentato come si deve. Però il film si guarda volentieri, diverte, appassiona, e non annoia. Per cui sì, è bello!



Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')