giovedì 7 febbraio 2019

Il Castello nel Cielo - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Miyazaki è uno degli autori giapponesi che preferisco sin dai tempi di Conan Il Ragazzo del futuro. Ho visto tutti i suoi lavori, e anche se non proprio tutti erano nelle mie corde, devo dire che la poesia e la qualità di ognuno di essi è sempre stata di altissimo livello.

Oggi parliamo de Il Castello nel Cielo, un vecchio lavoro di Miyazaki, che in Italia è arrivato un po' tardi, e che quando uscì per la prima volta al cinema - se la memoria non mi inganna, attorno al 2010 - corsi subito a vederlo. 
La vicenda è quella di una ragazzina, Sheeta, tenuta prigioniera da un cinico colonnello di nome Muska. Sheeta è in possesso di un ciondolo che può condurre alla immaginaria isola fluttuante di Laputa, dove si narra che siano nascosti tesori e poteri inimmaginabili. Muska è diretto alla fortezza di Tedis, dove farà di tutto per ottenere le informazioni che desidera ma, in una notte rischiarata dalla luna, il suo mezzo volante viene attaccato da un gruppo di pirati guidati dalla intrepida vecchiarda Ma Dola.
Ovviamente anche Ma Dola vuole il ciondolo della ragazza, è lì che sono nascoste le informazioni per raggiungere Laputa, ma Sheeta riesce a fuggire, e a capitare fortunosamente tra le braccia di un giovane minatore, Pazu, che decide di proteggerla, e di aiutarla a raggiungere l'isola fluttuante.

Una storia d'avventura, divertente, intrigante, piena di colpi di scena e priva di momenti calmi e tranquilli (n.d.r. Quasi...). La narrazione coinvolge sin dal primo minuto, e la scuola di Miyazaki è evidente sin dal primo fotogramma. Se proprio vogliamo trovare un problema - che poi è sempre il solito in Miyazaki - i personaggi somigliano troppo, praticamente sono identici, a quelli visti in Conan il Ragazzo del Futuro. Pazu è identico a Conan. Sheeta è identica a Lana, eccetera eccetera... Si vede che quel character design gli riesce bene, e si vede che la saga televisiva e questo film provengono dallo stesso periodo storico.

Detto ciò... E' un film meraviglioso. Ve lo consiglio.




Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')