domenica 20 gennaio 2019

Star Whores - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
A volte bisogna rivangare nel passato per trovare film come questo. Torno a un'epoca dove la fibra era utopia, e dove internet ancora era un luogo dove, per scaricare qualcosa, bisognava tenere acceso il computer per notti e notti. Star Whores nasce in questo lontano passato, dalla mente geniale di Carletto FX, nonché membro dei Gem Boy, e... 

La trama ricorda un po' quella di Star Wars, e così anche i personaggi, e così anche le scene del film, e così anche tante altre cose, ma poi, non è poi cosi simile, vero? 

Siamo in un futuro prossimo venturo. L'universo è vessato dalla SIAE, che ormai ha le mani in pasta su tutto e nessuno è più libero di fare la musica che vuole. Solo la resistenza si oppone alla SIAE, e di nascosto ancora riesce a distribuire la musica dei Gem Boy - che ovviamente non è la formazione originale, ma altrettanto ovviamente ne mantiene lo spirito e l'irriverenza - a fare concerti di nascosto, a diffondere ciò che la SIAE vorrebbe mantenere nell'oblio.
Le forze della SIAE stanno però braccando la principessa Leiladà, che è in possesso dei brani inediti dei Gem Boy. E' per questo che una coppia di droni viene lanciata nello spazio alla ricerca di O.B. one per Hobby, il quale - grazie al potere della scamorza - è l'unico capace di salvare lei e la Resistenza. I droni finiscono però nelle mani del giovane Suk, che coglie l'attimo per lasciare gli zii e partire all'avventura, trovare  O.B., e magari diventare un cantante importante tanto quanto i Gem Boy. La trama si infittisce quanto O.B., i droni, e Suk convincono Ian Sboro ad aiutarli nella loro segreta missione. Tutti quanti finiranno per essere catturati da una stazione SIAE, dove - colpo di fortuna - scopriranno essere prigioniera anche la principessa Leiladà...

Ok! E' un film demenziale. Però dovete ammettere che è divertente, e se pensiamo al fatto che è stato interamente doppiato da una sola persona...







Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')