venerdì 2 novembre 2018

Thelma & Louise - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
E' giunto il tempo di spolverare un cult movie di qualche decennio fa, e non fatemi dire quanti decenni fa che poi mi sento vecchio. 

Thelma & Louise è un road movie tutto al femminile. Due donne che decidono di mollare tutto per vivere un'avventura. Due amiche, sposate, poco soddisfatte della loro esistenza e dei loro mariti, partono per una breve vacanza in montagna, giusto per staccare dalla routine. Una sera escono assieme e vanno in un western bar, e dopo una serata trascorsa a ballare e a bere, mentre Thelma cerca di smaltire la sbornia nel parcheggio, viene aggredita da un ragazzo con cui ha ballato nel locale. Il tentativo di stupro viene fermato da Louise, che punta contro l'uomo la propria pistola. Questi però - forse preda dell'alcool - reagisce e Louise spara, lo centra in pieno petto, e lo uccide.
Le due donne decidono quindi di scappare, di mollare tutto e rifarsi una nuova vita, ovviamente in Messico. Tutto ciò mentre la polizia investiga sull'omicidio, e si mette sulle loro tracce.

Regia di Ridley Scott, con due mostri sacri quali la Sarandon e la Davis a interpretare le due ragazze, con un giovanissimo Pitt nei panni del cowboy che sedurrà Thelma durante la fuga (n.d.r. Per poi rubargli tutti i soldi...), il film non poteva che essere - e lo è - un capolavoro assoluto. Dalla fotografia, la storia, le interpretazioni, io di difetti non ne trovo alcuno. E di premi ne ha vinti molti nel corso degl'anni, tanto che nel 2016 venne scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso negli Stati Uniti.

Da vedere assolutamente.




Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')