mercoledì 22 agosto 2018

Colossal - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Ho scoperto Colossal quasi per caso, dev'essermi sfuggito quando è uscito nelle sale, o forse è uno di quei titoli che ho tralasciato perché... Ah, ecco, leggo su wikipedia che è stato proposto direttamente su Netflix, l'arcano si spiega!

Di sicuro non è un disaster movie, o un monster movie, e no, non strizza l'occhio a Pacific Rim, anche se nel film compaiono robot e Kaijū. E' inquadrabile più che altro nella commedia, una commedia che strizza l'occhio alla fantascienza, e che riesce a rimescolare tematiche ormai abusate in modo molto originale.

Personaggio principale è Gloria, una donna dedita all'alcool, che ha perso il lavoro da più di un anno e che vive sulle spalle del proprio uomo, a New York, prendendolo pure in giro. Quest'ultimo non è certo l'ultimo degli allocchi, per cui - a un certo punto - decide di darci un taglio e la lascia, la butta fuori di casa, e le augura buona fortuna. A Gloria non rimane che tornare nel paese natale, nella casa dei suoi, ormai abbandonata da anni, per raccogliere i propri pezzi e cercare di rimettersi in sesto. Qui incontra anche un suo vecchio compagno di scuola, Oscar, ragazzo gentile e premuroso, che lo aiuta a rimettersi a posto, sia offrendole un lavoro nel proprio bar, sia regalandole qualche vecchio mobile con cui arredare la vecchia casa in cui vive.
Insomma... Gloria sembra aver trovato una seconda vita, con nuovi amici e un lavoro. Ma poi accade qualcosa. Passando davanti a un parchetto vicino a casa viene investita da vecchi ricordi, ricordi sopiti nel profondo della sua memoria, e ancora molto confusi. Cammina confusa tra i giochi del parchetto fino a che non si decide a tornare a casa, per riposare, e prepararsi alla successiva giornata di lavoro. Solo la sera scopre che mentre lei girovagava per il parco, a Seoul, un enorme Kaijū è comparso dal nulla per fare danni. Guardando le immagini al telegiornale, dopo un attimo di terrore, Gloria si accorge che gli atteggiamenti del mostro, più che violenti, paiono confusi, e che le sue movenze sembrano identiche a quelle che lei ha avuto mentre vagava nel parco.

Il legame tra Gloria e il Kaijū si spiega lentamente, un indizio alla volta, ma non è sufficiente a chiarirvi quanto il film possa affascinare... Perché, senza svelare troppo, gelosie, vecchi amori, e rancori provenienti da un passato remoto, diventano improvvisamente una minaccia globale e solo Gloria, imprigionata da questo destino, può contrastarla. E' un film divertente, drammatico, affascinante.
E' vero che i personaggi sono un po' superficiali, molto stereotipati, e poco profondi, ma è anche vero che la pellicola è probabilmente rivolta ai giovaniadulti, e non pretende risvolti sofisticati, vuole solo divertire e affascinare. In tutto ciò il film funziona bene e regala una bella serata di spensieratezza. No... Non è un capolavoro memorabile, ma si guarda volentieri.



Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')