mercoledì 8 agosto 2018

Assassinio sull'Orient Express - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Non sono un appassionato di gialli alla vecchia maniera, e ho letto poco della Christie, ma Assassinio sull'Orient Express è un classico che tutti conoscono, e probabilmente hanno letto. Quest'ultimo remake è... Un film moderno, c'è poco da fare, e non può essere paragonato né col libro a cui è ispirato, né con la pellicola di cui è il remake.

Siamo negli anni Trenta. Poirot è atteso a Londra con urgenza, e grazie alle sue amicizie, a alla sua fama, trova facilmente una sistemazione sull'Orient Express che è in partenza proprio al suo arrivo in stazione. Il viaggio sembra piacevole, il personale di bordo sembra attento a ogni sua esigenza, e gli altri passeggeri sono tutti quanti piuttosto interessanti... Ma, prima un omicidio, poi una valanga, interrompono rapidamente il viaggio, e il desiderio di relax dell'investigatore.
Essendo su un treno, l'indagine ruota su un numero chiuso di personaggi, che se all'inizio sembrano l'uno molto distante dall'altro, alla fine si riveleranno tutti...

Mi fermo qui. La storia la conoscete, immagino, altrimenti vi consiglio di recuperare il romanzo. Il film, come già ho anticipato, è un film moderno, con un ritmo molto lontano da quello che ci ha abituati la Christie, e con una struttura meno approfondita e scandita da una clessidra. I personaggi sono notevoli, ben raccontati dai loro interpreti, ma la regia indugia troppo su Poirot, e devo dire che Kenneth Branagh non mi ha proprio convinto al cento per cento.
Ciò non significa che sia un pessimo film, tutt'altro. C'è intrigo, un briciolo d'azione, i tempi scanditi dai ritmi tipici di un lungo viaggio (colazione, pranzo, un bicchiere al bar, cena, dopocena), e personaggi che incuriosiscono. La regia è ottima, la fotografia pure, i dialoghi sono ben costruiti.

Pregi e difetti, quindi, ma ciò non toglie che il film sia più che buono per un intrattenimento serale nell'intimità di casa propria. 


Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')