mercoledì 27 giugno 2018

the Gift - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Ogni tanto vado a scavare nel passato. La lista di film da recensire si assottiglia, ed è forse un miracolo perché credevo non finisse più, e anche se ci vorrà ancora un po' di tempo, mi par di vedere uno spiraglio di luce in fondo al tunnel... Ed è con The Gift che oggi faccio un ulteriore passettino avanti.

Il film è del 2002, un thriller sovrannaturale ben congegnato, anche se da raccontare risulta essere una storia complessa.

Annie è vedova. Vive in una piccola cittadina di provincia con i suoi tre figli, e sbarca il lunario leggendo le carte agli insicuri, a chi ha bisogno di capire che svolta avrà la loro vita in futuro. Da molti è tacciata per una impostora, altri credono nel suo 'dono'. Lei - ovviamente - crede nelle proprie capacità e non smette perché è convinta di fare del bene alla piccola comunità che le sta attorno, soprattutto a Buddy, un ragazzo con dei problemi e un passato torbido, che fa il meccanico in paese, e che grazie ad Annie vede uno spiraglio di luce per il proprio futuro. Poi c'è Donnie, che la crede una strega, che vorrebbe allontanarla dalla città, e la minaccia in continuazione, non risparmiando neppure i suoi tre figli.
In questo contesto scompare Jessica, una ragazza molto amata in paese, che doveva sposarsi con il preside della scuola locale, Wayne, il quale chiede ad Annie di aiutare i poliziotti, le cui indagini sono arrivate a un punto morto. E' Annie a visualizzare il corpo di Jessica sul fondo di uno stagno... E sfortunatamente nel terreno di Donnie c'è uno stagno. Dragando le acque di questo stagno viene rinvenuto il corpo della ragazza, Donnie viene accusato di omicidio, processato, e condannato. Ma è stato davvero lui? 
Stremata, Annie, si chiude in sé stessa, e Buddy - privato della propria guida spirituale - finisce per accanirsi con il vecchio padre, che da piccolo lo aveva stuprato. Per questo Buddy finisce in prigione... Ma ad Annie non viene concesso tempo per raccapezzarsi, una nuova visione, Donnie non è stato l'assassino di Jessica. Il vero colpevole è... 

E' complicato! Film davvero complicato. Uno di quei film che forse non si trovano - quasi - più visto che il pubblico odierno ha bisogno di emozioni forti, storie semplici, e tanti tanti effetti speciali. Sarà che la vita è troppo grama per andare a vedere storie grame, ma thriller così si contano davvero sulla punta delle dita, oggi. Tornando a bomba, la fotografia di questa pellicola è davvero meravigliosa, immagini rurali, chiari-scuri, illuminazione cupa quando è necessario... E i personaggi hanno uno spessore davvero tangibile. Tanti personaggi, ognuno di essi capace di essere protagonista della propria parte di vicenda. Cate Blanchett è il fulcro perfetto attorno a cui ruotano tante vite, il suo personaggio è una sorta di parafulmine, sia nel bene, sia nel male, e questa storia finisce per essere una sorta di tormento personale, di dramma intimo, oltre che ha un caso di omicidio difficile da risolvere.

Davvero un grande film.


Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')