mercoledì 2 maggio 2018

Jumanji - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Non è trascorso troppo tempo dall'uscita nei cinema del 'nuovo' Jumanji (questo) - che ammetto di non aver ancora visto - che mi è venuta voglia di parlarvi della pellicola originale, del 'vero' Jumanji, del film dove Robin Williams supera sé stesso in una figura... Davvero curiosa ed interessante. E diciamocelo, l'idea funziona meglio con un gioco da tavola piuttosto che con un videogame, per quanto sia un retro-game che dir si voglia.

Vi ricordate la storia? Siamo nel 1869. Due ragazzini terrorizzati seppelliscono un misterioso gioco a dadi nel cortile di casa loro. Cento anni più tardi il gioco viene recuperato da Alan, dodicenne, figlio di un industriale che produce scarpe. Alan convince la sua amichetta Sarah a giocare con lui con questo strano gioco e... Durante la partita viene risucchiato all'interno del mondo immaginario del gioco stesso, mentre la piccola Sarah scappa terrorizzata inseguita da uno stormo di pipistrelli. Passano altri 26 anni, la casa dei Parrish (n.d.r. Il cognome di Alan) viene acquistata da Nora, la zia di Judy e Peter Shepard, due bambini rimasti orfani dopo che i genitori sono periti in un incidente.
I due bimbi scovano il gioco e decidono di giocarci. Dopo alcune mosse in cui accade di tutto, un tiro di dadi 'fortunato' libera Alan, che ritorna nel mondo reale, ormai adulto e completamente condizionato dalla vita vissuta all'interno del gioco. Solo che a questo punto il gioco si blocca perché... La mossa tocca a Sarah, ormai cresciuta, e recalcitrante a voler ripetere l'esperienza di quando era bambina...

Idea geniale, film perfetto, regia davvero notevole ed effetti speciali che ancora oggi non paiono datati. Funziona in ogni suo dettaglio, e ovviamente la presenza di Robin Williams non fa che impreziosire l'intera pellicola.

E' assolutamente un Must Have!


Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')