domenica 20 maggio 2018

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
E' sui rumors di un quinto episodio della saga di Indiana Jones (n.d.r. L'ultima con Harrison Ford, almeno sembra...) che vi voglio parlare del quarto episodio della saga, dove il nostro archeologo incontra per la prima volta suo figlio (n.d.r. Di cui ignorava l'esistenza), e ha un contatto ravvicinato con degli UFO veri e propri. 

Ok, vi ho già svelato tutto quanto, per cui quale scopo avreste di continuare a leggere questa recensione? Dai, fate un piccolo sforzo e proseguite a leggere questa recensione su Indiana Jones e il regno del Teschio di Cristallo... Vi prometto qualche altra sorpresa alla fine di questo breve post.

Son passati vent'anni dall'ultima avventura di Indiana Jones. Ora insegna bello tranq... No, ci avevate creduto, eh? Siamo nel 1957, in piena guerra fredda, e Jones compare sullo schermo con un fucile puntato in fronte. Si trova di fronte all'Area 51, e un manipolo di agenti del KGB vuole trafugare qualcosa all'interno del magazzino, e solo Jones può recuperarlo senza perdere tempo nelle ricerche.
Tutto gira attorno a un manufatto di cristallo, un teschio che si dice sia la chiave per raggiungere Eldorado, la mitica città d'oro della civiltà Maya, mai scoperta dagli esploratori ma ben citata in tutte le legende locali... E difatti sono molti i personaggi che ruotano attorno a questa ricerca, compreso il piccolo 'shorty', un teenager che ricorda un po' Fonzie e che è stato incaricato dalla madre di trovare Indiana per convincerlo a indagare sulla scomparsa del professor Oxley, un suo caro amico, e un archeologo, ovviamente impegnato a cercare il teschio di cui abbiamo già discusso.

Quindi abbiamo i russi, un agente FBI doppiogiochista, il figlio di Jones, un teschio di cristallo, e il mito di Eldorado, tutto nello stesso film.

Il divertimento è assicurato, in questa pellicola, dove il brand viene rivitalizzato e attualizzato. Vedere questo film è come vedere la prima pellicola di Indiana Jones, e un po' ci si dimentica dei due 'seguiti' che sì, ci hanno divertito, ma no, non ci hanno entusiasmato al 100%. Del resto qui abbiamo il ritorno di alcuni vecchi personaggi della saga, tra cui la bella Marion, incontrata per l'appunto nel primo film, e a cui Jones non ha mai smesso di pensare.

Ed è giunto il momento di mantenere la promessa da mantenere... Che vi posso dire di particolare? Ebbene, sappiate che per quanto a me sia piaciuto più dei due sequel - come già vi avevo detto - la critica fu piuttosto varia su questo film. Se in molti lo accolsero a braccia aperte, molti altri non gli diedero giudizi lusinghieri, tanto da vincere il premio come Peggior Sequel ai Razzie Awards del 2009. Però (n.d.r. C'è sempre un però) nel 2008 - al momento dell'uscita nelle sale - Indiana Jones batté Il Cavaliere Oscuro e Iron Man nella classifica dei film più attesi del 2008. E a tutto ciò bisogna aggiungere che Spielberg era piuttosto restio a lavorarci... Lucas e Ford dovettero fare un bel lavoro di convincimento per riuscire a coinvolgerlo nella produzione del film.




Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')