domenica 18 marzo 2018

La mano - #Film

Glauco Silvestri
Ecco un bel cult movie che non dovete perdere: La mano. E' una pellicola del 1981, con effetti speciali preparati da Rambaldi, regia di Oliver Stone, e un giovane Michael Caine nei panni di John Lansdale.

Lui è un cartoonist di successo. Ha una vita piena di soddisfazioni, una bella moglie, una bella casa, nessun problema, fino a che non accade una fatalità: in un incidente d'auto gli viene recisa la mano con cui solitamente disegna.
Lentamente, dopo la convalescenza, John prova a riprendersi, a tornare al vecchio lavoro, ma la sua manualità non è più quella di una volta, e improvvisamente tutto diventa fosco, insopportabile, inaccettabile. Comincia ad accusare dei propri problemi tutti coloro che lo circondano, diventa intrattabile... Ma finché fosse solo quello, sarebbe comprensibile. Il problema è che le persone che lui accusa, finiscono per morire in modo violento. E più aumenta l'aggressività, più accadono 'incidenti' a coloro con cui se la prende. John scoprirà a sue spese che questi crimini sono perpetrati dalla sua mano, andata perduta durante l'incidente, ma ancora capace di realizzare le fantasie dell'uomo a cui era attaccata.

Film tosto, pieno di tensione, capace - ancora oggi - di sorprendere. Gli effetti speciali son tutti realizzati alla vecchia maniera, da un genio in questo campo, e be'... Non voglio rovinarvi la sorpresa. Dovete vederlo.


Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')