giovedì 29 marzo 2018

Electric Dreams - #SerieTV #Recensione

Glauco Silvestri
E' da poco che ho terminato di vedere la serie Electric Dreams, su Amazon Prime Video, basata su una antologia di racconti brevi di Philip K. Dick (n.d.r. Questa).

Si tratta di una serie con episodi autoconclusivi, di fantascienza, con trame che variano tra il distopico, l'utopistico, il surreale, l'onirico... In pratica tutti i classici temi cari a Dick. Storie della durata di un'oretta che potrebbero, per certi versi, ricordare la serie Ai confini della Realtà, e forse fare diretta concorrenza a Black Mirror.

E' evidente che non tutti i racconti possano avere lo stesso effetto. Ho apprezzato tantissimo Il fabbricante di cappucci e Autofac. Il primo racconta di un mondo dove gli esseri umani convivono con dei telepati, i quali sono ovviamente discriminati a causa del loro potere, e allo stesso tempo sfruttati per lo stesso motivo. Nella vicenda abbiamo un detective - normale - e una telepate che collaborano in una contorta indagine nei confronti dei ribelli all'ordine costituito. Nel secondo siamo in un futuro lontano, post atomico, dove un piccolo gruppo di sopravvissuti fatica è minacciato dall'inquinamento prodotto da una fabbrica interamente automatizzata, scampata alla guerra, e perfettamente funzionante, che spedisce loro una quantità inimmaginabile di prodotti inutili, inquinando fatalmente un ambiente già in condizioni critiche.

Ma queste sono solo solo due delle tante storie raccontate in questa serie. Sono racconti complessi, sofisticati, tutti di ottima qualità. Davvero un'ottima produzione, che vi consiglio.


Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')