venerdì 9 marzo 2018

Basic Instinct - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Quando uscì Basic Instinct mi trovavo a Roma, alla Cecchignola, e stavo facendo un corso di specializzazione durante il mio periodo di leva. E' passato parecchio tempo da allora, ma ricordo bene che, con i miei compagni di camerata, andammo a vederlo un paio di volte, per capire se in quella famigerata scena dell'accavallamento di gambe, lei, avesse o meno le...

Ok, erano altri tempi, ma Basic Instinct rimane tutt'ora una pellicola intrigante. La trama regge lo scorrere del tempo e i personaggi sono ben costruiti. La giovane Sharon Stone è intrigante più che mai, e Michael Douglas è davvero bravo nel disegnare un investigatore pressoché inerme nei confronti del fascino di quella donna.

Lei è Catherine Tramell, una scrittrice di Thriller, e si trova nei guai perché un ex divo del Rock viene ucciso esattamente come descritto in uno dei suoi romanzi, e soprattutto perché lei è l'ultima a essere stata vista in compagnia del divo. Lui è Nick Curran, un poliziotto dal grilletto facile, noto come 'giustiziere'. Ovviamente Catherine nega ogni coinvolgimento nella vicenda ma il detective non può certo chiudere un occhio. Viene a scoprire che altri cadaveri seguono la scia della Tramell, compreso un suo ex insegnante, trovato morto in condizioni molto simili al divo del Rock. Sfortunatamente, però, orbitare troppo vicini a questa donna provoca strani effetti a Nick, che lentamente se ne innamora al punto da non riuscire più ad avere una visione distaccata del caso che sta seguendo...

E ancora oggi ci chiediamo: E' stata lei? Oppure ciò che ci viene raccontato nel film corrisponde a realtà dei fatti? Il dubbio rimane fino alla scena finale, vero? Quando il punteruolo ricompare magicamente e...

Davvero un bel Thriller.



Con un abbonamento Amazon Prime, potete guardarlo via web con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')