venerdì 8 dicembre 2017

The Wicked + The Divine - #Fumetti #Recensione

Glauco Silvestri
Si tratta di racconto young-adult che però potrebbe intrigare anche gli adulti, questo The Wicked + The Divine, il cui primo volume ci è stato offerto a un prezzo davvero stracciato a una fiera del fumetto.

La vicenda è molto semplice: Ogni novantanni dodici dèi si incarnano in altrettanti ragazzi. Vivono solo due anni, e quando appaiono lo fanno in modo plateale, mostrandosi alla gente, e non negando i propri poteri. Perché ciò accada è a malapena accennato, sono gli dèi stessi a raccontarselo, perché si credono degli ispiratori, quel barlume di follia di cui l'umanità ha bisogno per andare avanti, per evolvere... Ma sotto sotto questi dèi sono affamati di approvazione, di ammirazione, di amore. Vogliono essere adorati, è questo il loro scopo, ed è per questo che si mischiano agli umani in modo plateale, perché vogliono attirare la loro attenzione, che altrimenti sarebbe diretta verso ben altro... Specie ai giorni nostri, quando i dodici dèi ricompaiono e subito cominciano a comportarsi come fossero delle pop-star. E in questo ventesimo secolo la loro fame di adorazione non è facile da ottenere, e neppure mantenere. Vengono amati. Vengono odiati. E alla fine uno di loro si mette nei guai. Viene accusato di omicidio... E sinceramente sembra che sia proprio lui a uccidere, per quanto egli si professi innocente.

La trama è interessante, ma il fatto che questo fumetto sia narrato strizzando l'occhio ai giovani non aiuta ad approfondire ciò che accade, e il mistero che si vuole narrare. E alla fine si guarda tutto quanto con gli occhi di una teenager, una ragazzina che si trova immischiata in questa faccenda, che si barcamena per aiutare la divinità accusata di omicidio, ma alla fine non può far nulla se non vederla morire. Morte che però apre le porte a uno scenario inaspettato - forse - ma molto young adult... Lo posso dire? Non lo immaginate da soli? [Spoiler] La ragazzina diventa una divinità, con i poteri di quella appena morta, e ovviamente lo stesso limite di tempo - due anni - da vivere [Spoiler].

E' quindi una storia dalla prevedibilità abbastanza elevata, ma che viene però risollevata da una grafica interessante, moderna, piena di dettagli, molto accattivante. Non so se valga la pena leggere i volumi successivi, non credo che siano pane per i miei denti, ma se avete qualche decennio in meno sulle spalle rispetto a me, magari potrebbe convincervi al cento per cento.


Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')