mercoledì 1 novembre 2017

Moneyball, l'arte di vincere - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Forse Moneyball non è potente quanto Ogni maledetta domenica, ma è comunque un film che mi ha sorpreso positivamente, e che mi è piaciuto molto da ogni punto di vista... Anche perché è tratto da una storia vera (n.d.r. Qui trovate il libro).

Billy Beane ha una storia da giocatore di baseball. Talento inespresso, campione che mai riuscì a dimostrare ciò di cui fosse capace, l'atleta ha appeso in fretta la mazza al chiodo, per diventare General Manager della sua squadra del cuore, ovvero gli Oakland's Athletics. E come General Manager è davvero bravo, perché nonostante gli Athletics non abbiano un budget tale da competere direttamente con le grandi, i risultati vengono sempre portati a casa, e tanto che alla squadra manca davvero poco per poter compiere il balzo e vincere un campionato. La grande occasione per Billy avviene quando la sua squadra perde tre grandi risorse, acquistate dai soliti colossi con una cascata di verdoni che gli sponsor della Athletics non possono arginare. Visto che la strada del denaro a fiumi non è percorribile per Billy, il General Manager cerca di reinventare il proprio diamante, facendosi aiutare da un analista di statistica, usando un computer, così da costruire un team privo di stelle dello sport, ma capace comunque di macinare punti e di portare a casa delle vittorie.
Criticato da tutti, Billy prosegue per la sua strada senza ascoltare i commenti di nessuno. Gli Oakland's perdono le prime sette partite del campionato, l'allenatore stesso minaccia di lasciare in anticipo la squadra, ma lui non molla... Ed ecco che i risultati arrivano... E a fine campionato si trovano in finale, con venti vittorie consecutive - record dei record - a sfidare gli Yankees nella finalissima che...

Le storie di sport mi piacciono sempre, specie se sono vere, specie se raccontano lo sport, l'amore per la competizione, e non il solo dollaro scintillante e la vittoria sfavillante. Qui addirittura si racconta la storia di uno che non vince, ma che sa perdere bene, e che potrebbe vincere se solo non si fosse intestardito a... ma niente spoiler, o leggete il libro, o guardate il film.
Bravissimo Brad Pitt, bravi tutti quanti. Regia molto lineare, pulita, piacevole, con attimi di agonismo e passione, e momenti intimi molto intensi.

Un gran bel film!



Volendo, se avete un abbonamento Amazon Prime, potreste anche guardarvelo in streaming, partendo con un click qui.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')