giovedì 26 ottobre 2017

Smetto quando Voglio, Masterclass - #Recensione #Film

Glauco Silvestri
Ecco la conferma che, se si vuole, in Italia è ancora possibile fare dei film di qualità, commedie di alto livello, ben girate, con un alto livello di recitazione, in un meccanismo ben oliato che funziona alla perfezione e senza sbavature.

Smetto quando voglio Masterclass è la conferma di un prodotto che già alla prima pellicola aveva mostrato i numeri per essere qualcosa di più della solita commedia all'italiana. C'è ironia, c'è azione, c'è qualità, e la trama è tutt'altro che banale, al punto da creare un crescendo interessante, e da sfociare in una trilogia che dubito deluderà (n.d.r. Il terzo e - credo ultimo - episodio è in lavorazione).

In questa vicenda i nostri ricercatori tornano all'azione, coinvolti da una poliziotta motivata a sgominare il mondo delle smartdrugs, per identificare le droghe in circolazione, e interromperne la circolazione. Ovviamente tutto ciò in cambio della libertà: 30 molecole in cambio della scarcerazione e della fedina penale pulita. I nostri ricercatori riusciranno nell'impresa, ma nelle varie peripezie non riusciranno a eliminare a un prodotto davvero sofisticato, il SOPHOX, di cui non capiranno immediatamente la composizione. Ciò porta la poliziotta a ritrattare l'accordo... Visto che il SOPHOX è il prodotto più pericoloso in circolazione, e il gruppo si troverà da capo a lavorare in incognito, con l'aggravante che le mosse della polizia vengono rivelate in pubblico da una blogger intraprendente... e tutto viene buttato all'aria. I ragazzi tornano in manette, vige la regola del negare tutto e sempre, ma chi produce il SOPHOX? Come lo produce? Perché lo produce? Scopriremo tutto nell'ultima puntata.

Mi sono divertito parecchio. Il film è maturo, e forse non c'è più la sorpresa avuta con il primo capitolo della saga (qui), ma si inseriscono dei nuovi elementi, e la trama diventa più complessa. Si incrocia così una vicenda più solida con un plot da commedia, e il tutto viene mescolato con un briciolo di mistero che... Probabilmente è quel quid che tiene alto il livello globale della pellicola.

Lo consiglio.



Volendo, se avete un abbonamento Amazon Prime, potreste anche guardarvelo in streaming, partendo con un click qui.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')