venerdì 27 ottobre 2017

Limitless - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Ecco un film che non ricordavo più di avere in videoteca. Ci son capitato davanti per caso l'altra sera e... Limitless? Di cosa parla? Ma l'ho già visto? La memoria a volte mi gioca brutti scherzi, e così l'ho messo su e me lo sono guardato tutto d'un fiato.

Eddie Morra è uno scrittore. Ha un contratto pronto con il proprio editore ma si trova di fronte al cosiddetto 'blocco dello scrittore'. La sua vita sta crollando - lentamente - ma inesorabilmente, e tutto ciò che per lui era importante lo sta abbandonando, compreso la fidanzata, che ovviamente non riconosce più l'uomo che ha davanti. E' in questo contesto che Morra incontra, forse per caso, forse no, il cugino (n.d.r. O era il fratello?) della sua prima moglie. Questi, all'epoca, faceva lo spacciatore, ma ora - parole sue - si è messo in riga e lavora per una casa farmaceutica. I due parlano delle rispettive vite e Morra non può fare a meno di raccontare le proprie difficoltà. Il 'cugino' gli propone una soluzione... Un farmaco chiamato NZT, ancora in fase di approvazione da parte degli enti competenti, che promette una stimolazione sinaptica tale da rendere le persone più brillanti, intelligenti, e di spingere al massimo le capacità umane. Morra prova la pillola e... Bum! Scrive il romanzo in quattro giorni. Si fa prestare centomila dollari da uno strozzino e giocando in borsa ne guadagna 2 milioni. Diventa consigliere di un magnate della finanza. Riconquista la fidanzata. E sembra tutto fantastico e meraviglioso se non fosse che, a corto di pillole, si reca dal 'cugino' e lo trova morto nel suo appartamento. Tutto diventa chiaro all'improvviso. L'NZT non è un medicinale, è una nuova droga, e il 'cugino' la spacciava. Colto dal panico Morra chiama la polizia, ma prima cerca la scorta del 'cugino' e se la intasca. Da quel momento - però - non si sente più tranquillo. Strani individui lo pedinano, e gli effetti collaterali cominciano a farsi evidenti. Controllando la lista dei clienti del 'cugino' (n.d.r. Trafugata anch'essa) scopre che tutti gli altri stanno malissimo o sono già morti... 

E se l'inizio è intrigante, poi tutto si tramuta in una caccia all'uomo con un finale piuttosto surreale e fuori contesto. Il cast è comunque di pregio e regge bene il ritmo della vicenda. Bravi sia Cooper che De Niro. Il film è sia divertente, che godibile, e vale la pena vederlo, però... Diciamo che mi aspettavo qualcosa di diverso. 




Volendo, se avete un abbonamento Amazon Prime, potreste anche guardarvelo in streaming, partendo con un click qui.

Scopri i miei ebook cliccando QUI




About the Author

Glauco Silvestri / Author & Editor

Vivo a Bologna. Vivo per le mie passioni. Scrivo, leggo, amo camminare. Adoro il cinema, amo tantissimo le montagne. Sono cresciuto a suon di cartoni di Go Nagai e Miyazaki.
Mi guadagno da vivere grazie all'elettronica. Lavoro nella domotica, e nell'illuminazione d'emergenza, per una grossa azienda italiana. Ci occupiamo di sicurezza, salute, emergenza... ma anche di energia pulita. Il mio sogno sarebbe vivere grazie ai miei libri, ai miei disegni, alle mie fotografie... Ma onestamente, suppongo di essere più bravo nel mio attuale lavoro. Ciò non significa che io rinunci a provare, tutt'altro, faccio di tutto per migliorare, crescere, ottenere il meglio che posso nei miei lavori, che siano racconti, digital painting, fotografie...
Ovviamente, oltre a ciò, sono anche un blogger, ma se state leggendo questa breve nota, vuol dire che già lo sapete.

0 commenti:

Posta un commento

Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')