martedì 12 dicembre 2017

Testimonianze

Glauco Silvestri
Un’alluvione di acciaio volava rombando, velocissima, sopra le nostre teste e le pallottole delle mitragliatrici ricamavano in quel diluvio un motivo fatto di decisa volontà e linguaggio folle. Luci abbaglianti, grandi, piccole, salivano in alto per poi avvitarsi di lato fra le nuvole notturne; l’occhio non sembrava abbastanza rapido e non si riusciva neppure a sentire il proprio vicino urlare.

Tenente Edmund Blunden, 11th Royal Sussex Regiment


La grande storia della prima guerra mondiale (eNewton Saggistica) (Italian Edition) (Hart, Peter)


Scopri i miei ebook cliccando QUI



lunedì 11 dicembre 2017

Due righe su un mio #ebook #Amazon

Glauco Silvestri
Un’esodo, una vendetta: Abbandonate la Terra!
Disponibile in ebook.

Maggiori informazioni: qui.


Scopri i miei ebook cliccando QUI



domenica 10 dicembre 2017

Cattivissimo Me 3 - #Film #Recensione

Glauco Silvestri
Col senno di poi, lo devo ammettere , ho fatto bene a non andare al cinema per vedere Cattivissimo Me 3. Il format ha ormai dato il meglio di sé - per lo meno dal punto di vista di un adulto - e ora sta sfruttando il successo commerciale per fare incassi pur non avendo più quel brio iniziale che le avventure del Cattivissimo Gru avevano dimostrato.

In questo film figurano quattro episodi distinti che si intrecciano in modo non proprio omogeneo. Per i più piccoli c'è l'avventura della piccola Agnes in cerca di un unicorno vero; per quelli che amano i Minions c'è il loro abbandono dei laboratori dopo che Gru è diventato buono (n.d.r. A causa dell'amore per Lucy) e il loro mettersi in proprio per fare cattiverie; per noi grandicelli ci dovrebbero essere addirittura due storie: l'incontro tra Gru 'nero' e il suo gemello Gru 'bianco' dai capelli biondi (n.d.r. Fondamentalmente buono ma che vorrebbe essere cattivo per seguire gli insegnamenti del padre), e il desiderio di Lucy di venire accettata come mamma dalle tre bambine di Gru. E mancherebbe il filo legante di tutte queste vicende... Dove sta il super cattivo da sconfiggere? Eccolo nei panni di Bratt, che da piccolo faceva il super cattivo in una serie televisiva hollywoodiana, e una volta cresciuto è stato sbattuto fuori perché non era più credibile nella parte di cattivo... E per rancore personale Bratt diventa in effetti un super cattivo.

Detto ciò, la trama diventa questa: Bratt ruba il diamante più grande del mondo, Gru lo recupera ma perde comunque il posto di lavoro, incontra il fratello, e con lui tenta di recuperare la pietra.

No, non convince proprio. Sembrano episodi televisivi incollati a forza tra loro. Dell'intero film si salva la qualità dei disegni, sempre di altissimo livello, e la colonna sonora anni ottanta... Peccato solo che i brani vengono tutti tagliati in base alle scene, e non si riesce ad ascoltarne neppure uno per intero.

Evitabile (ahimé!).


Volendo, se avete un abbonamento Amazon Prime, potreste anche guardarvelo in streaming, partendo con un click qui, oppure direttamente su una Fire Tv Stick.

Scopri i miei ebook cliccando QUI



sabato 9 dicembre 2017

Jimi Hendrix, Requiem Elettrico - #Fumetti #Recensione

Glauco Silvestri
La mia avventura con la chitarra elettrica è durata poco, lo ammetto, ma la passione per questo strumento non si è mai sopita, nonostante sia nata forse un po' tardi. Probabilmente è per questo motivo che qualche tempo fa ho acquistato un fumetto sulla vita di Jimi Hendrix... Be', in effetti l'ha preso la mia morosa, ma gli occhi mi ci erano caduti sopra sin dall'inizio!

Requiem Elettrico non è un fumetto che ci racconta per filo e per segno la vita di James Marshall, bensì una sorta di riflessione, di volo pindarico, di fantasia, sulla vita dell'artista. Si parte dalla sua gioventù, la difficoltà di vivere in un paese dove bianco e nero erano diversi, e per questo motivo non potevano bere dalla stessa fontana, non potevano sedere sulle stesse panchine, non potevano neppure frequentare gli stessi locali... Una infanzia difficile quella di Hendrix, rimasto senza genitori ancora giovane, e salvato dalla musica, da chissà quale destino visto che la sua vita sarebbe mutata quel giorno in cui venne condannato per furto d'auto, e dovette scegliere tra galera o arruolamento in marina. Scelse la marina, conobbe Cox, e compì con lui i primi passi verso il successo... Successo che noi tutti conosciamo.
Una vita comunque difficile, quella di Hendrix, che fu sempre costretto a scegliere tra amicizia e carriera, e ovviamente, scegliendo la seconda, finì per trovarsi sull'Olimpo, ma finì per trovarcisi da solo. E come tutti sappiamo, più in alto si sale, più la caduta fa male... E in quel lontano settembre del 1970 sappiamo tutti cosa successe. 

Ottimi i disegni di Maconi, così come la sceneggiatura di Colombara, che abbina la vita del chitarrista con i grandi eventi artistici di quei periodi, come - per fare un esempio - l'uscita di 2001 Odissea nello Spazio, film che viene omaggiato nelle tavole di questo fumetto.
Si legge veloce, e vien voglia di fare un ripassino di storia e recuperare qualche successo di questo grande musicista. 

Davvero un bel fumetto. Lo consiglio.




Scopri i miei ebook cliccando QUI




Post Recenti



Powered by Blogger.

Popular Posts

Cerca sul Blog

')